L'ictus è un caso di massima emergenza!

Agire in tempo è di vitale importanza! Se si manifestano uno o più dei seguenti sintomi - anche nei casi in cui non sono più percettibili dopo poco tempo - bisogna immediatamente chiamare il numero di emergenza 144. Ogni minuto conta! Un tempestivo intervento sanitario migliora sensibilmente le prospettive di guarigione!

 

È importante che, chi interagisce con i sanitari, sia il più preciso possibile nel descrivere i sintomi che colpiscono la persona che si presume sia stata colpita da ictus. La stessa sarà immediatamente trasportata nel più vicino ospedale dotato di una "Stroke Unit". 

  • paralisi, disturbo o mancanza die sensibilità di un lato del corpo (emiplegia), debolezza nel viso, nelle braccia o nelle gambe
  • disturbo della sensibilità su un lato del corpo (ad esempio un oggetto che inspiegabilmente cade dalle mani)
  • disturbo della vista, visone doppia o cecità improvvisa spesso da un occhio
  • disurbo del linguaggio, scambio di parole, difficoltà di comprensione
  • vertigini, vomito, nausea
  • passo incerto, disturbi dell'equilibrio
  • mal di testa acuto e improvviso e insolito

 

Chi si trova a dover dare i primi soccorsi deve: 

 

  • immediatamente chiamare il 144
  • Adagiare il paziente su una superficie rigida, con il tronco leggermente sollevato o complementare sdraiato
  • slacciare i vestiti stretti come cravatta, reggiseno o cinture dei pantaloni
  • nel modo più assoluto non somministrare medicamenti, acqua o altre vivande, esiste il reale pericolo di soffocamento

 

 

Diventare membro

Consulenza

  • Tel.: 091 880 00 00

Donazione online

Newsletter (francese, tedesco)

Facebook